20.1 Sorong (Edp 100) Maximize

20.1 Sorong (Edp 100)

Di tutte le materie prime, l’incenso è senza dubbio, per via della sua storia e dei simboli religiosi che vi sono associati, l’ingrediente che più affascina il profumiere. Il suo odore legnoso, minerale e leggermente speziato apporta una dimensione mistica, un aspetto sacro a qualsiasi composizione.

Maggiori dettagli

PG201100

€ 146,00

Aggiungi alla lista dei desideri



  • Dettagli
  • Commenti
  • oppure in 3 rate da € 48,67 senza interessi con Vedi info >
    ×

Collection Parfumerie Generale

Eau de Parfum 100ml Vapo

Anno: 2019

Naso: Pierre Guillaume

Di tutte le materie prime, l’incenso è senza dubbio, per via della sua storia e dei simboli religiosi che vi sono associati, l’ingrediente che più affascina il profumiere. Il suo odore legnoso, minerale e leggermente speziato apporta una dimensione mistica, un aspetto sacro a qualsiasi composizione.

Era considerato nell’antichità come più prezioso dell’oro e la via dell’incenso dei regni arabi alle porte dell’Indonesia ha partecipato alla fortuna di intere civiltà.

Nel 2009, composi un incenso vegetale, fresco, dove l’aspetto animalico del legno di aloe rispondeva al sentore amaro della corteccia di china. L’ho chiamato L’Eau Guerriere, un ricordo delle antiche cerimonie di divinazione, a base di incenso, spesso usate per prevedere l’esito delle manovre militari…

Dieci anni dopo, eccomi di nuovo sulla via dell’incenso, utilizzando come punto di partenza un materiale straordinario, ispirato ai fumi della combustione delle scaglie di oud dell’Indonesia: Il Legno di Kyara.

A volte minerale e ardente il suo profumo è un “fumo animalico” ed accordarlo ad un incenso resinoide mi è parso una certezza. Benzoino, Cisto, Elemi, Fieno Greco, Cipresso, Guaiaco, Iris, Labdano, Patchouli, Fava Tonka, Zenzero e Nagarmotha, 12 materie prime naturali sono stati gli strumenti di questa unione.

Per donare movimento e dare un sillage al “bozzolo” legnoso-ambrato e speziato così creato, ha preso il propellente fatto di agrumi, zafferano e ribes nero. La natura mistica e quasi magica di uno risponde al carattere tecnologico dell’altro. Sorong è allo stesso tempo vibrante e monolitico.

Se sembra possedere il potere e la brillantezza di un laser, paradossalmente dona a chi lo indossa la sensazione di essere protetto da un’aura, una forza invisibile e protettiva.

Sorong è un talismano, il suo sillage è un’armatura olfattiva.

Famiglia olfattiva: legnosa

 

Piramide olfattiva

Note di testa: agrumi, zafferano, cassis

Note di cuore: legno di kyara, olibano

Note di fondo: ambra, muschi animalici

 

Scrivi la tua recensione

20.1 Sorong (Edp 100)

20.1 Sorong (Edp 100)

Di tutte le materie prime, l’incenso è senza dubbio, per via della sua storia e dei simboli religiosi che vi sono associati, l’ingrediente che più affascina il profumiere. Il suo odore legnoso, minerale e leggermente speziato apporta una dimensione mistica, un aspetto sacro a qualsiasi composizione.

Scrivi la tua recensione

Offerte

PayPal